RACCOMANDAZIONI D'USO

Creative Commons License

Le vignette di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.
L'utilizzo non a scopo di lucro, salvo espressa autorizzazione dell'autore, è consentito citando la fonte o creando un link a questo blog.

lunedì 29 settembre 2014

MOBILITA URBANA


La cancellazione dell'Articolo 18 apre finalmente la strada al sogno di tanti imprenditori.
Ti serve un operaio ? Lo prendi, lo usi, lo rimetti a posto. Basta una monetina.
Sembra l'uovo di Colombo ma i lavoratori non sono biciclette e dovrebbero consumare
anche quando sono fermi alla palina.
Forse chiuso l'aspetto ideologico dell'articolo 18 adesso si apre quello reale del
finanziamento strutturale del sostegno alla mobilità che, se dovesse rivelarsi in pratica solo
sostegno alla disoccupazione, ricadremmo nell'errore della Fornero di aver messo il carro
davanti ai buoi.

RENZI E MARCHIONNE? DUE SOLE.


Non si sa ancora se Diego della Valle  vorrà buttarsi in politica oppure continuare ad agire come pungolo critico dall'esterno.
Da Ghino di Tacco a Ghino di Sola, per il padrone delle Tod's il passo è breve.

domenica 28 settembre 2014

I BANCHI VUOTI


Renzi a "Che tempo che fa" sferra l'attacco decisivo ai Sindacati (Bonanni, molto prudentemente, si è scansato in tempo) rei, negli ultimi anni, di aver protetto solo se stessi.
Dimentica, ma lui è giovane,  che la stessa accusa dovrebbe coinvolgere tutta la classe politica.
Promette in futuro più lavoro, più tutele per tutti.
Vedremo, per ora c'è rimasto solo un po' di Articolo 18, ma per poco.

sabato 27 settembre 2014

DISSE IL BUE ...


Piovono critiche su De Magistris per il suo rifiuto di lasciare la carica di Sindaco dopo la condanna in primo grado subita a seguito delle sue imprudenze commesse nelle indagini della famosa inchiesta "Why not".
La condanna sembra proprio l'ultimo atto con cui si punisce definitivamente un PM un po' troppo imprudente e impudente.
Concordo con quanti la considerano ingiusta ma, soprattutto da chi si batte per la legalità, deve essere rispettata con gli esiti che (dura lex sed lex) prevede la legge Severino.
Giuste quindi tutte le critiche alla sua ostinazione nel non voler dare le dimissioni, a parte quelle di Bassolino. 

venerdì 26 settembre 2014

LA DEVIAZIONE DEI SERVIZI


La decisione di porre il veto alla pubblicazione delle intercettazioni delle sue telefonate con Mancino non è stata una buona idea.
Era un'occasione buona per dimostrare la volontà di trasparenza delle Istituzioni.
Ora accetta di essere ascoltato nel processo "Stato-Mafia" ma forse il danno di immagine e di credibilità è difficilmente riparabile.

giovedì 25 settembre 2014

ASTA ISIS


Non so a voi ma a me stupisce sempre sentire che  l'ISIS dispone di enormi risorse finanziarie generate dalla vendita del petrolio !
Ma a chi lo vende ? Non sarebbe il caso di mirare un po' meglio con le sanzioni ?
Non sarebbe il caso di promettere anche agli intermediari di questo losco commercio un prima o poi sicuro processo presso la Corte Internazionale di Giustizia  congiuntamente ai boia dal coltello facile?

mercoledì 24 settembre 2014

NUOVO FORMATO



Il duro giudizio del Direttore Ferruccio De Bortoli su Matteo Renzi oscura lo storico cambio formato della prestigiosa testata di Corso Solferino.

martedì 23 settembre 2014

TIMEO DANAOS ...


Laocoonte temeva i greci anche se portano doni e, visto l'effetto del cavallo di Troia, aveva ragione.
L'intervento americano in Siria contro il comune nemico ISIS sembra momentaneamente stabilire una alleanza di Obama con Bashar ma per molti appare anche come l'opportunità USA di rimediare al mancato "appoggio" esplicito alla destituzione del dittatore siriano.

lunedì 22 settembre 2014

LASETTETE


Alzi un dito chi crede che l'indisposizione della Gruber non sia dovuta ad una sacrosanta arrabbiatura.
In effetti non si capiva la necessità di un talkshow analogo a "otto e mezzo" collocato a monte dello stesso e denominato con grande fantasia "diciannoveequaranta" anche se condotto dall'ormai famoso Giova.
Che la sostituzione della brava Lilli sia dovuta realmente alla sua indisposizione, o dal flop del nuovo programma di Floris o prevista in anticipo non è dato di sapere.

venerdì 19 settembre 2014

SUSANNA TUTTA PANNE


Ha buon gioco Renzi a rinfacciare alla Camusso di "aver difeso più le ideologie che le persone".

Tace (ma è evidente) su a chi è convenuto lasciare che i Sindacati  si ammorbidissero al punto giusto, proprio come i Kleenex.

TUTELE CRESCENTI


Attendiamo il quarto grado di giudizio.

EDIMBOURG SKYLINE


In Scozia vince il NO. I sogni autonomisti si infrangono probabilmente contro le più pragmatiche considerazioni economiche abilmente utilizzate da Londra.
(votabile su CARTOONMOVEMENT)

giovedì 18 settembre 2014

DALL'ART. 18 AL COMMA 22


Renzi sembra aver trovato l'escamotage con cui finalmente accontentare Sacconi.
Il metodo utilizzato è un classico di chi, per prendere tempo, alza l'asticella.
Non solo vuole superare il discusso articolo 18 ma si propone di cambiare tutto lo Statuto dei Lavoratori.
Ottima l'idea di estendere le tutele a tutti e offrire un sistema di valido sostegno alla disoccupazione ma non sarebbe meglio prima fare i conti con le risorse necessarie?  

mercoledì 17 settembre 2014

martedì 16 settembre 2014

IL CANCRO


Ok, ora deve essere eradicato. Ma la vera lotta contro il cancro deve iniziare molto prima eliminandone le cause e non alimentandolo.
(votabile su CARTOONMOVEMENT)

GAZA STRIP


Avete notato che non si parla quasi più della Striscia di Gaza ?
Sarà perchè ora attira molto di più la minaccia del Califfato Islamico o perchè non c'è proprio più niente da dire?

lunedì 15 settembre 2014

LA DOCCIA FREDDA


Pensavate che la discutibile moda estiva della doccia stimolatrice fosse passata?
Sbagliavate.

FESTIVAL DELLA COMUNICAZIONE DI CAMOGLI


Un bella e interessante manifestazione che speriamo si ripeta in futuro.
Apertura del Festival da parte di un Umberto Eco un tantino preoccupato sul tipo di comunicazione indotto dall'avvento delle tecnologie digitali, di Facebook, di Twitter ecc.con la loro esasperata produzione di notizie vere e false a scapito di una corretta informazione.
Per chi è curioso qui l'intervento in streaming.
#FestivalCom14 

sabato 13 settembre 2014

IL PRIMATE DELLA POLITICA


Alla Fiera del Levante Renzi rivendica il primato della politica nei confronti della tecnocrazia.
I politici, dice, devono riappropriarsi di quanto oggi  in mano ai tecnocrati come se questo stato di fatto non fosse anche  il frutto delle loro troppe "appropriazioni" precedenti.

venerdì 12 settembre 2014

DESTRA E SINISTRA: LO STALLO


Junker ha completato la composizione della nuova Commissione Europea con il bilancino che ricorda molto l'italianissimo metodo Cencelli teso a soddisfare sia la destra che la sinistra.
Renzi e Katainen stanno già provando lo spettacolo. 
(votabile su CARTOONMOVEMENT)

giovedì 11 settembre 2014

martedì 9 settembre 2014

DEMOCRAZIA IMPORT-EXPORT


L'Europa tergiversa  sulle sanzioni pretese dagli USA nei confronti  della Russia per la crisi Ucraina.
Indipendentemente dalle motivazioni, comunque ancora molto fumose, troppi gli interessi in gioco,
L'hai voluta la globalizzazione?

CAVALLINO CALCIANTE


Marchionne prepara l'esordio di Fiat-Crysler-Automobile alla borsa di New York.
Tra gli asset più appetitosi della società sicuramente il marchio Ferrari ancorchè lievemente appannato dai cattivi risultati sportivi degli ultimi anni che tuttavia l' AD cercherà di rilanciare, magari con un nuovo logo.

lunedì 8 settembre 2014

SOTTO IL KILT ?


Il referendum per l'indipendenza della Scozia fa tremare Londra. Per la prima volta i "SI" hanno superato i "NO"  anche se di poco. Grande l'incertezza sugli effetti di una eventuale secessione sia per la Scozia che per il Regno Unito. C'è sicuramente chi crede il contrario ma, a mio parere,  una maggiore convinzione nel federalismo europeo avrebbe potuto prevenire e dirimere le ormai numerose spinte autonomistiche troppo facilmente cavalcate da pericolosi nazionalismi.
(votabile su CARTOONMOVEMENT)

domenica 7 settembre 2014

GRASSO CHE COLA


Il nuovo hashtag renziano merita un logo.
La necessità di "affamare la bestia" della spesa pubblica è peraltro molto americana sin dai tempi del vecchio Reagan.

UNO SCIOPERO MANCATO


L'uccisione del ragazzo napoletano da parte del carabiniere solleva giustamente molte polemiche.
Sicuramente un certo clima di illegalità diffusa contribuisce ad esasperare la reazioni delle forze dell'ordine che tuttavia dovrebbero privilegiare la preparazione e la selezione degli addetti prima di
metttergli un'arma in mano. Un diciassettenne è morto e un ventiduenne avrà sicuramente la vita rovinata.

giovedì 4 settembre 2014

NUOVO FILM REMAKE


In Ucraina rispunta l'ipotesi del possibile uso di armi necleari.
Sicuramente sarà solo un "pour parler" ma non nasconderà per caso la dannata voglia di provarle queste benedette bombe atomiche "tattiche"?
(votabile su CARTOONMOVEMENT)

ROCK O LENTA ?


Molte le novità in ballo promesse dalla riforma scolastica targata Renzi.

(stimolante e necessario il tentativo di utilizzare il tablet con Photoshop touch. Da dimenticare la precisione ma ne guadagna l'immediatezza)

mercoledì 3 settembre 2014

NON SOLO EBOLA


  I potenti del mondo sembrano ormai incapaci a gestire il caos generato dalla falsa convinzione di poter tenere tutto sotto controllo.
Iniziano ad essere un po' troppi i germi che sfuggono dal brodo di coltura della politica internazionale.

martedì 2 settembre 2014

LA CONTROMOSSA


Dopo 10 anni di difficili trattative la crisi ucraina favorisce l'accordo trentennale per la fornitura di gas russo alla Cina e probabilmente determina l'addio delle speranze di collocare la Russia più nell'area europea che in quella asiatica.
Cui prodest ? Di certo non alla popolazione ucraina russofona o no che probabilmente questo problema non se lo era  ancora posto e che non immaginava certo fosse così facile precipitare dalla pace alla guerra.
(votabile su CARTOONMOVEMENT)

lunedì 1 settembre 2014

PASSO PASSO


Oggi il PD presenta il logo dell'operazione "mille giorni".
La comunicazione sarà importante ma francamente io credo che si potrebbero fare le cose senza bisogno ogni volta di inventarsi un titolo, un nomignolo (meglio se in latinorum) o giustappunto un logo particolare.
Probabilmente il tutto rientra in quello che, se non sbaglio, Prezzolini individuava come uno dei difetti maggiori degli italiani e cioè quello di ritenere che una cosa detta sia anche una cosa fatta.
Difetto che non sembra avere la concretissima Merkel.