RACCOMANDAZIONI D'USO

Creative Commons License

Le vignette di questo blog sono pubblicate sotto una Licenza Creative Commons.
L'utilizzo non a scopo di lucro, salvo espressa autorizzazione dell'autore, è consentito citando la fonte o creando un link a questo blog.

domenica 15 maggio 2022

CIRCOLO POLARE NATO


 

Lo storico abbandono della neutralità della Finlandia dà la misura del pericolo che tutto il mondo sta correndo. L'allargamento della NATO, secondo Putin motivo scatenante del conflitto,  sta  rivelandosi l'unica residua possibilità di fargli capire quante poche probabilità di vittoria abbia e quanto inutile sia prolungare questo massacro.  Auguriamoci tutti di poter festeggiare il prossimo Natale in Pace.

sabato 14 maggio 2022

I FATTI SUSSITONO




 La Procura Milanese avrà avuto le sue buone ragioni per assolvere in udienza preliminare  il Governatore Fontana dall'accusa di frode in pubbliche forniture. 
Mi stupisce solo la motivazione "perché il fatto non sussiste", per quanto ricordo la faccenda dei camici in piena emergenza COVID sussisteva eccome, come quella dei banchi a rotelle, come quella delle mascherine non idonee eccetera eccetera. 
Tutte brutte squallide storie per le quali se non è giusto chiedere una giustizia sommaria sarebbe lecito aspettarsi che ogni tanto qualcuno paghi.

giovedì 12 maggio 2022

PRESS

 


Shireen Abu Akleh è la più recente  giornalista uccisa nell'espletamento del proprio lavoro di cronista per Al Jazeera. Lei è stata colpita mentre filmava un'operazione dei soldati israeliani nel campo profughi palestinese di Jenin in Cisgiordania. Un lavoro sicuramente rischioso quello dei reporter in zona di guerra dove però agli inevitabili "incidenti" si somma spesso la volontà di chi non ama la libertà d'informazione né la possibilità di poter venire giudicato per il proprio comportamento.
 

LA TEMPESTA PERFETTA



Mi chiedevo da un po' cosa aveva spinto Zuckerberg a puntare tutto sul Metaverso. Ecco ora lo so. 

 

 

 

mercoledì 11 maggio 2022

OPERAZIONE SPECIALE



Sono quasi certo che ora Putin, nonostante quanto vuol far credere, potesse tornare indietro lo farebbe, ma se far rientrare il dentifricio nel tubetto è  molto difficile rimediare al sangue versato è impossibile. 
L'unica cosa da fare ora sarebbe quella di smetterla di versarlo.

martedì 10 maggio 2022

MACRITTE

 

 
Sarà la volta buona? Emanuel Macron cerca da subito di approfittare della dimostrata debolezza della UE per sollecitare una sostanziale revisione dei trattati per una nuova Comunità. Non tutti i membri riuniti a Strasburgo concordano con le idee del Presidente francese scaturite anche dalle 49 proposte dei cittadini europei.  
 13 paesi restano contrari all'abolizione del criterio di unanimità che però è il punto critico da cui partire per cercare di riformare i poteri delle materie critiche per poter parlare con una voce sola, politica energetica e difesa comune in primis.
Macron ha cinque anni per insistere, auguri !

lunedì 9 maggio 2022

9 MAGGIO 2022

 


 Grande attesa oggi del discorso che Putin terrà nel corso della tradizionale parata del 9 maggio sulla Piazza Rossa.  Riuscirà con l'esibizione del più grande missile supersonico mai prodotto a  far dimenticare l'unico risultato tangibile  della sua folle Operazione Speciale ?

domenica 8 maggio 2022

LO STOLTO STOLTENBERG

 


 Quanti pensavano ad una piccola ma significativa apertura verso l'inzio di trarttative e soprattutto verso una possibile tregua sono stati raggelati dall'incomprensibile affermazione del segretario generale della NATO peraltro fatta a nome di tutti gli Stati che fanno parte dell'Organizzazione. Non risulta ufficialmente che tale posizione sia realmente condivisa e concordata ma certo che ad un Biden preoccupato di restare (almeno formalmente) fuori dal conflitto.

sabato 7 maggio 2022

IL LABORATORIO



Il pericolo di scivolare sulla guerra atomica esiste ma la guerra scatenata da Putin sembra proprio un ottimo laboratorio per dimostrare la pratica impossibilità di ricorrere ad ordigni nucleari che non risparmierebbero nessuno. E anche la loro inutilità visto che le armi convenzionali svolgono perfettamente il loro compito e non solo in Ucraina. 

 

venerdì 6 maggio 2022

ARMI SCARICHE




 L'Europa che sul fronte della fornitura armi all'Ucraina ha trovato un pur difficile accordo sembra avere molti più problemi su quello delle sanzioni.  Se l'arrivo della bella stagione potrebbe rimandare il problema del riscaldamento l'apparato produttivo di quasi tutti i paesi dipende ancora troppo dall'energia fornita dai combustibili fossili.  Industria bellica compresa.

giovedì 5 maggio 2022

"GENERAL" PURPOSE


 
 
Gli USA rivelano di aver  un po' aiutato le forze ucraine per individuare e colpire i numerosi generali russi caduti durante il conflitto in atto.
Pochi sanno che il nome JEEP deriva dalle iniziali del modello "General Purpose", ora lo sanno anche i russi.

mercoledì 4 maggio 2022

UN CANTIERE PER L'EUROPA




 "Serve un  federalismo pragmatico e ideale". Così Draghi a Strasburgo sollevando finalmente il problema della paralisi dell'Unione bloccata dalle attuali limitazioni del potere decisionale imposte in pratica dalla predominanza del Consiglio Europeo sulle altre Istituzioni. 
Ci voleva il pericolo della guerra per rendere più evidenti i problemi della difesa, energetici ed economici che solo una reale condivisione degli ideali e delle risorse  potrebbe affrontare con qualche probabilità di successo.
Riuscirà a far aprire un cantiere per la revisione dei Trattati ? Speriamo di si, meglio senza promettere un Bonus del 110%.

martedì 3 maggio 2022

GOVERNO LAVROV

 


 

Bufera nel mondo dell'informazione per l'intervista/monologo di Rete4 al Ministro degli esteri Russo Lavrov. 
Se è vero che un buon giornalismo è fatto anche dalle domande poste agli interlocutori è anche vero, per me, che talvolta lasciarli parlare svela molto di più. 
Dopo le sue asserzioni sulla nessun volontà di invasione alla vigilia del 24 febbraio ormai tutti stanno più attenti a quanto nega che a quanto afferma. 
 

  

lunedì 2 maggio 2022

SPACE TWITTER



 
Nessuno sa ancora bene quali sono gli obbiettivi di Elon Musk, proprietario di Tesla e Spacex che vuole avere in controllo assoluto anche di Twitter. 
Di certo si sa che sta per spendere  l'enorme cifra di 44 miliardi di dollari   che oggi, con le attuali performances della pur famosa piattaforma social, sembra molto difficile riuscire a recuperare.

 
 

domenica 1 maggio 2022

PRIMO MAGGIO 2022

 

Ecco, questa è l'unica forma di disoccupazione che dovremmo perseguire.

PICCOLE GIOIE


 

Putin è riuscito finalmente a pronunciare la parola "guerra". Fine dell'ipocrita definizione di "operazione speciale"  con cui forse avrebbe voluto far digerire meglio i disastri causati anche alla propria popolazione.

venerdì 29 aprile 2022

LA BANDA DEL RUBLO

 

E' inutile chiedersi se Putin può o meno pretendere il pagamento in rubli per contratti a suo tempo stipulati in Dollari o Euro ma è fin troppo chiaro che finché avremo bisogno del suo gas la palla l'ha in mano lui.
Quanto questo gli possa servire oltre all'illusione di poter sfruttare a lungo l'apprezzamento della sua moneta non riesco a capirlo.
 Vogliono rubli? E noi glieli daremo !

giovedì 28 aprile 2022

OBIETTIVAMENTE

 


Putin si era dimenticato di salutare Il Segretario Generale dell' ONU Gutierrez che il giorno prima si era recato  Mosca per sollecitare se non proprio un accordo almeno una sospensione del conflitto. 
Lo ha fatto ieri inviandogli un avvertimento, certamente non indirizzato a lui personalmente ma ad un'Istituzione che, con le attuali regole, non ha nemmeno la possibilità di reagire.

LA VELOCITA' DEL GAS



 
L'accenno di Putin alla velocità della luce è un fin troppo esplicito riferimento al possibile utilizzo delle armi nucleari in un eventuale ma sempre più realistico allargamento del conflitto. 
Intanto anticipa la minaccia di un embargo sul gas interrompendo le forniture verso la Polonia rea di non voler pagare in rubli. 
Vero che chiedere una modalità di pagamento diversa non era contemplata nei contratti in corso ma si può chiedere il rispetto dei contratti s chi non intende neanche rispettare i confini?

mercoledì 27 aprile 2022

ARMI PESANTI



Il governo sta preparando un decreto per l'invio di armi pesanti in aiuto all'Ucraina ma il M5S ha già annunciato un'opposizione in Parlamento che rischia di mettere in difficoltà Draghi.